SSTV ,pagina personale di IW2ODG Francesco locatore JN45OO

monoscopio televisivo usato dalle tv nazionali (rai)
Immagine trasmessa durante i miei test

SSTV analogica

Tra i vari metodi di trasmissione  radioamatoriale e non radiomatoriali, esiste anche l' SSTV ovvero la Slow Scan Television. Immagini trasmesse riga per riga da radioamatori sparsi in tutto il mondo. L' SSTV è analogica (il sistema più datato) e digitale e si può ricevere sulle varie bande amatoriali nelle quali ha delle frequenze assegnate specifiche. Le frequenze attualmente in uso sono le seguenti: 1.865, 1916, 3.845, 3.857, 7.158, 7.170, 7.173, 7.228, 14.230, 14.233, 14.236, 27.700, 28.680, 28.690,27, 28.700, 50.680 e 145.500 Mhz. Capita non raramente di trovare emissioni in SSTV anche su frequenze diverse, per cominciare a riceverle consiglio la frequenza di 14.230 Mhz dove normalmente si ha un traffico elevato di trasmissioni per buona parte della giornata , per apprendere meglio i vari comandi e settaggi del software che avete scelto di usare. Non mi soffermo a parlare dei dettagli tecnici perche' non sono la persona giusta per tali scopi a causa della mia scarsa conoscenza , e delle differenze tra SSTV analogica e digitale che sicuramente troverete su siti molto più precisi , ma bensì desidero semplicemente darvi qualche spunto in piu'per cominciare subito la ricezione della SSTV analogica, la più semplice.
Cosa  serve per incomincaire ?
Un ricevitore HF ,ricetrasmettitore multigamma o C.B. con funzione SSB, la SSTV trasmette in modalità USB sopra i 10 Mhz e LSB sotto, un computer anche datato con ingresso audio microfonico o line-in e il software per decodificare e vedere cosa state ricevendo. Sui primi due componenti non vi posso aiutare esistono tantissime varianti, sul terzo invece vi consiglio , da me testati,Mixw2 oppure MMSSTV sviluppato da Makoto Mori (JE3HHT) e scaricabile gratuitamente dal suo sito personale , il software è in inglese , molto leggero (gira anche su computer Pentium 2) e ha tutto il necessario per cominciare la ricezione.
Colleghiamo il nostro ricevitore alla linea mic o line-in del pc, installiamo il programma, avviamolo, eventualmente nei settaggi nel menu specifichiamo quale ingresso audio utilizziamo, andiamo sulla finestra RX, accendiamo il nostro ricevitore (Rtx) in USB sui 27.700 oppurre 14.230 e attendiamo che qualche immagine appaia sullo schermo. Eventualmente sulla destra è presente lo spettro del segnale in ingresso, se lo vedremo immobile è probabile che nel pc non stia entrando alcun segnale audio oppure non abbiamo specificato al programma quale ingresso audio utilizzare.

Qui in basso , alcune immagini del software MixW2  da me preferito , funziona egregiamente bene in tutti i suoi modi operativi , peccato che non consente di trasmettere nella modalita faxsimile .

ARCHIVIO MIE QSL RICEVUTE